Il DPCM è arrivato in Parlamento, consultazione entro il 5 dicembre

Dopo mesi di attesa, approdano oggi in Parlamento, alle commissioni Igiene e Sanità del Senato e alla Affari sociali della Camera, i nuovi Livelli essenziali di assistenza che riscrivono l’elenco delle prestazioni erogate ai pazienti in regime Ssn, gratuitamente o dietro pagamento di ticket. L’esame, da calendario, dovrà concludersi entro il 5 dicembre; intanto i pareri delle commissioni I e V sono attesi per il 29 novembre.

Cena con “Delitto” - Raccolta Fondi per il GILS Castelmaggiore (Bo) – 3 dicembre 2016

 La nostra Socia Carboni ha organizzato una cena a tema “giallo”, che si  terrà  il 3 dicembre 2016 a
 Castelmaggiore. La cena è finalizzata per una raccolta fondi che saranno  devoluti al GILS Onlus.
 La presidente, supportata dall’approvazione unanime del Consiglio  Direttivo,  ha approvato con entusiasmo l’iniziativa.

"Ecco i nuovi Lea aggiornati da Lorenzin e inviati alle Regioni"

Direttamente da Quotidiano Sanità, l’aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza.
 

Il Sole24ORE, ha pubblicato in esclusiva, le anticipazioni della bozza dei nuovi LEA firmata dal Ministro Lorenzin e ora nelle mani delle Regioni.

Pubblichiamo con riserva, nella speranza che diventi realtà.

       AGGIORNAMENTO 15 SETTEMBRE 2016:                               Elenco Malattie rare esentate dalla partecipazione al costo approvate Stato Regioni si aspetta ulteriore passaggio alle Commissioni Camere

Terapie "su misura" il Policlinico di Milano tra i capofila del Progetto Europeo

PreciseSads, questo il nome dell'importante Progetto Europeo

  Le malattie autoimmuni sistemiche sono un gruppo di patologie poco       frequenti, ma con un grande impatto sulla vita dei pazienti, coinvolgendo più   organi ed apparati con conseguenze spesso devastantiAvviene frequentemente che persone apparentemente simili per
  caratteristiche di malattia rispondano in maniera completamente diversa allo    stesso trattamento o che farmaci utilizzati comunemente in una malattia  autoimmune sistemica risultino efficaci in pazienti affetti da tutt'altra  patologia.
 "Le ragioni di questa incertezza" - spiega il dott. Lorenzo Beretta,   responsabile  della ricerca dell'Unità di Immunologia Clinica del  Policlinico di Milano, -  "risiedono nel fatto che i trattamenti attualmente  disponibili non vengono somministrati in ragione  delle caratteristiche  biologiche e dei meccanismi patogenetici prevalenti nei singoli individui, ma in relazione a pochi dati disponibili: una certa diagnosi, i comuni dati di laboratorio e la presenza di alcuni sintomi specifici".

Partecipazione dell'Italia allo sviluppo delle reti di riferimento europee "ERN"

Recepita la direttiva europea del 2011 concernente l'applicazione dei diritti dei pazienti relativi all'assistenza transfrontaliera. soprattutto in merito alla malattie "RARE", dopo" l'open day del 10 dicembre 2015  al Ministro della Salute", la Presidente chiede chiarimenti  sulla patologia rara al Sottosegretario alla Salute con delega alle malattie rare on Vito De Filippo, al dott Alessandro Ghirardini della Direzione della Programmazione del Ministero e alla dott. Domenica Taruscio responsabile nazionale malattie rare Istituto Superiore Sanità

 

Pagine