Senatrice Nunzia Catalfo
Ministro del Lavoro e Delle Politiche Sociali

p/c    Onorevole Roberto Speranza
        Ministro della Salute      

 

Milano/ Roma, 12 marzo 2020

Onorevole Ministro,

 

visti il  Decreto Legge 22 febbraio 2020 n° 6, l’ordinanza del Ministero della Salute e il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020 per evitare il diffondersi del virus CODIV-19, ove all’art .2 si citano le misure di informazione e di prevenzione sull’intero territorio nazionale con particolare attenzione posta al punto b) per le persone affette da patologie rare, croniche o con multimorbilità o stati di immunodepressione congenita o acquisita.

Le chiediamo che sia esplicitato questo punto per capire come possano i pazienti usufruire di agevolazioni o anche di permessi per restare in casa; molti occupano posti di lavoro a contatto con il pubblico ( commesse di supermercati, Farmacisti e Operatori Sanitari).

I medici di famiglia non hanno indicazioni in merito, noi associazioni pressate non abbiamo la risposta e questo crea ansia e panico facendo cadere ancora di più le difese immunitarie.

A nome quindi di tutti questi pazienti chiediamo sia chiarito urgentemente questo punto del Decreto.

Ringraziando

 

Silvia Tonolo                                                                        Carla Garbagnati

Presidente Anmar                                                                Presidente GILS                                                                                                                                          

                                                

Prot. 077                                                                     

 

Prot
Scarica l'allegato