GILS ha avuto la prezione occasione di poter presentare il progetto ScleroNet come buona pratica all’interno di ERN ReCONNET, sottolineando l’importanza di collaborazioni efficaci e innovative nel campo delle malattie rare.

La presentazione è stata condotta da Paola Canziani, Presidente di GILS, e Corrado Campochiaro dell’Ospedale S. Raffaele, insieme a Chiara Bellocchi del Policlinico di Milano. La loro competenza e dedizione hanno illuminato gli obiettivi e le prospettive del progetto ScleroNet, evidenziando come tale iniziativa possa migliorare significativamente l’efficacia della diagnosi precoce la qualità della vita dei pazienti affetti da sclerosi sistemica.

A coordinare i lavori sono state Ilaria Galetti, Vice President di FESCA e Vice President di GILS, e Sara Talarico dell’AOU Pisana.

Il progetto ScleroNet rappresenta un passo avanti significativo nella gestione della sclerosi sistemica, combinando risorse e competenze per offrire soluzioni innovative e migliorare l’accesso alle cure per i pazienti. L’iniziativa è un esempio di come le buone pratiche possano essere condivise e implementate a livello europeo attraverso reti collaborative come ERN ReCONNET.

GILS continuerà a sostenere e promuovere progetti come ScleroNET, impegnandosi a migliorare la vita dei pazienti con malattie rare e a diffondere conoscenze e buone pratiche in tutta Europa.